FILM

NARCISO EM FÉRIAS

di Renato Terra e Ricardo Calil

Brasile, 2020 / 84’

WATCH ON DEMAND

dalle ore 12 del 18/12 alle 24 del 19/12

SINOSSI

Il 13 dicembre 1968, la dittatura militare in Brasile approva la Legge Istituzionale n. 5 – ribattezzata in seguito AI-5 – che segna l’inizio della fase più violenta e repressiva del regime brasiliano. Quattordici giorni più tardi, il cantautore Caetano Veloso viene arrestato. Prelevato dalla propria casa di San Paolo da agenti in borghese che si rifiutano di spiegare la ragione del suo arresto, Caetano è trasferito a Rio de Janeiro. Viene confinato in cella di isolamento per una settimana e successivamente rinchiuso in un’altra cella e sottoposto alla più dura prova della sua vita. Complessivamente rimane in carcere per cinquantaquattro giorni. Cinquant’anni più tardi, Caetano ripercorre i ricordi gettando luce sulla brutalità arbitraria che caratterizzò quel capitolo della storia brasiliana.

COMMENTO DEI REGISTI

“All’età di ventisei anni, Caetano Veloso viene arrestato dalla dittatura militare che governava il Brasile. Cinquant’anni più tardi, l’anziano artista ricorda il tempo trascorso in carcere e condivide la sua esperienza di isolamento, solitudine e angoscia. Il film esclude quanto non è strettamente necessario e si concentra sulle parole, sui gesti e sullo sguardo di Caetano Veloso. Come sottolineato dal maestro brasiliano del documentario João Moreira Salles: si tratta di una scelta sia estetica che morale. Di fronte a tanta violenza, qualsiasi ridondanza sarebbe ingiustificata. Questo è un film sul Brasile, di allora e di oggi. I fantasmi sono tornati”.

BIOGRAFIA DEI REGISTI

Renato Terra e Ricardo Calil hanno collaborato e co-diretto diversi documentari tra cui: A Night in 67 (2010), I am Carlos Imperial (2016) e Narcissus off Duty (2020). Hanno scritto anche il libro da cui è tratto il documentario A Night in 67 (Ed. Planeta) e la sceneggiatura per il talk show Conversation with Bial (Globo Television). Renato Terra, inoltre, ha diretto Fla × Flu– 40 minutes before nothings (2013), vincitore del premio del pubblico al Festival di Rio mentre Ricardo Calil, ha diretto Cinema Morocco (2018), miglior documentario ai festival It’s All True (Brasile), Guadalajara (Messico) e DokLeipzig (Germania).

NOTE

Fuori Concorso

CAST

  • Con

    Caetano Veloso

Incontro con Renato Terra e Ricardo Calil

19 dicembre ore 19