FILM 10 ANNI

Film 2011

La prima edizione di Venezia a Napoli: 32 film, ospiti come Marco Bellocchio, Marco Müller, Pippo Delbono, una personale dedicata ad Alexander Sokurov, quell’anno vincitore del Leone d’Oro col bellissimo Faust, la retrospettiva sul cinema italiano di ricerca degli anni Sessanta e Settanta, il lancio di nuovi autori italiani come Pietro Marcello. Venezia A Napoli nasce già adulto.

Film 2012

31 film, Venezia a Napoli cresce nel segno del cinema italiano, con il nume tutelare Rossellini di Stromboli. Terra di Dio e i nuovi registi che oggi, dopo quasi un decennio, sono autori riconosciuti: Leonardo Di Costanzo, Roberto Minervini, Salvatore Mereu. E con l’esperimento di cinema del reale Le cose belle di Ferrente e Piperno.

Film 2013

20 film in rassegna e, tra tutti, un ospite che lascia un segno indelebile nella storia di Venezia a Napoli, ribadendone l'autentica vocazione: il maestro Francesco Rosi, che incontra il pubblico alla proiezione della copia restaurata del suo capolavoro Le mani sulla città. E c’è, in accordo con quell’idea di cinema, il racconto della realtà di Daniele Gaglianone, Alessandro Rossetto, Andrea Segre.

Film 2014

27 film per un’edizione ricca di spunti, la quarta di Venezia a Napoli. Grande cinema d’autore internazionale, con Guillermo Arriaga, Emir Kusturica, Amos Gitai, Shinya Tsukamoto, con il cinema memoriale e politico di Laurent Cantet e una finestra sui classici, da Umberto D. di Vittorio De Sica a Todo Modo di Elio Petri.

Film 2015

In 18 titoli la quinta edizione di Venezia a Napoli scandaglia in molteplici direzioni la realtà contemporanea: il cinema politico e poetico di Zhao Liang mostra il volto di un luogo ai più sconosciuto, la Mongolia: Frederic Wiseman fotografa un quartiere di New York col suo documentarismo chirurgico; Franco Maresco racconta sconsolato un paese senza memoria attraverso il ritratto di un sottovalutato drammaturgo italiano, Franco Scaldati.

Film 2016

Una rassegna d’autore che in 15 titoli presenta il meglio del cinema contemporaneo: un maestro del documentarismo come Wang Bing costruisce una cronaca amara della Cina di oggi; Sergei Loznitsa mostra gente che visita i campi di concentramento come andasse a Disneyland; un vecchio film censurato di Mohsen Mahkmalbaf racconta l’Iran prima della rivoluzione islamica.

Film 2017

16 film per un programma che accoglie amici storici di Venezia a Napoli e nuovi autori. Wiseman racconta da par suo una grande istituzione, la biblioteca pubblica di New York, Andrea Segre ripercorre l’odissea dei migranti in un film di finzione forte come la realtà. Il direttore di Venezia, Alberto Barbera, è presente per salutare il nuovo talento di Xavier Legrand, vincitore di due premi alla Mostra.

Film 2018

30 film per una ricca edizione di Venezia a Napoli. C’è Amos Gitai, storico frequentatore del festival, c’è Roberto Minervini col nuovo capitolo della sua controstoria americana, c’è Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, che ripercorre al calor bianco il caso Cucchi. E poi c’è, nella magnificenza del grande schermo, il film postumo di Orson Welles, The Other Side of the Wind.

Film 2019

27 titoli, una rassegna che coniuga maestri riconosciuti e nuovi autori, lunghi e corti, con uno scandaglio verso l’“alto” e il “basso”, tra cinema d’autore, di genere e popolare. Tsai Ming-Liang ed Edgar Reitz, Pablo Larraín e Robert Guédiguian, Claudio Caligari e Piero Vivarelli: una nona edizione capace più che mai di raccontare uno sfaccettato cinema-mondo.